torna al blog

La Legend ELT di Luca

Da circa 5 anni seguo la comunicazione del brand Legend, è così che ho conosciuto Marco e la sua famiglia, a dire la verità più che comunicazione in questo caso si tratta semplicemente di documentare le creazioni e le fasi più significative del processo di produzione artigianale che contraddistingue il prodotto.

Vedere Marco all’opera è incredibile, così come sentirlo parlare di ciclismo, va da se che a furia di fotografare bici mozzafiato ho iniziato a desiderare ardentemente di possederne una…

amo tutti i metalli ma potendo scegliere avrei optato per il Titanio.

L’occasione è arrivata chiacchierando davanti ad una tazzina di caffè. Marco mi dice:

“sto pensando ad un nuovo modello, un telaio da corsa in titanio, si chiamerà ELT… Entry Level Titanium ma tranquillo, la qualità è quella Legend”…

accetto subito e in men che non si dica siamo già al bike fitting, decido di affidarmi completamente a lui, che alla vecchia maniera (zero tecnologia, tanta esperienza) prende le misure, mi osserva pedalare, mi interroga sul tipo di attività che pratico e che intendo praticare con la nuova bici e mi congeda.

Dopo circa 3 settimane ricevo questa foto!

Il telaio è pronto ed è stato inviato in laseratura, i componenti sono in officina, aspettano solo di essere montati.

Nello specifico ho scelto il gruppo elettronico Shimano Ultegra Di2, ruote in carbonio 3T discus C35, reggisella e manubrio 3T.

Ho assistito di persona al rito del montaggio; componente dopo componente il telaio ha preso forma fino a diventare una bici da corsa, la MIA bici da corsa in titanio Legend by Bertoletti.

L’esperienza in sella ad un telaio realizzato su misura è davvero unica: la sensazione è quella di pedalare un’estensione del proprio corpo, mai un dolore mai un comportamento scomposto, inoltre sapere che quei tubi, quelle saldature invisibili, quella geometria sono frutto diretto del lavoro di un grande artigiano, come ce ne sono pochi in Italia e nel mondo è una soddisfazione che va oltre le mie capacità descrittive.

Sono passati circa 2 anni da quel giorno ma ancora me la godo come fosse nuova, la prossima certamente sarà una Gravel: Bergamo o Fedaia… vedremo!

-Luca

Ultimi post

Legend TT3, una bici da IronMan per Paolo

Lo scorso anno, per limare il mio P.B. sulla distanza IronMan, ho chiesto a Marco Bertoletti, una…

Continua a leggere

“IL 58” ovvero, la bici di Marco Bertoletti

Dopo una decina d’anni durante i quali ho utilizzato sempre le stesse misure, ho finalmente deciso di…

Continua a leggere